10 Idee Su come togliere macchie dalla pelle

Table of Contents

Di seguito sono riportate informazioni e conoscenze sull’argomento come togliere macchie dalla pelle raccolte e compilate dal team di itt.tocdepvn.com. Insieme ad altri argomenti correlati come: Macchie sulla pelle marroni, Macchie pelle vecchiaia, Macchie pelle vecchiaia come toglierle, Come togliere macchie dalla pelle del divano, Macchie sulla pelle dopo i 50 anni, Macchie sulla pelle marroni immagini, Macchie sulla pelle immagini, Macchie sul viso immagini.


>3:20Le macchie della pelle (o discromie) sono uno degli inestetismi più diffusi e si manifestano soprattutto dopo l'estate, …YouTube · Semprefarmacia · 5 ott 20205 momenti chiave in questo video
olari: come si manifestano e rimedi per eliminarle

L’esperto spiega le cause delle lentigo solari, la differenza con melasma e cheratosi seborroiche e i trattamenti disponibili per eliminarle.  

Le “lentigo solari”, comunemente chiamate “macchie della pelle” o “macchie solari”, sono fastidiosi inestetismi che si presentano come chiazze di forma irregolare, non ben definita, tipicamente nelle zone esposte al sole. Il loro colore può variare dal nocciola, al rossastro, al bruno, al marrone scuro, mentre le dimensioni possono essere di pochi millimetri fino ad uno o più centimetri.

Le sedi più comunemente colpite sono il volto, il decolletè, le spalle, il dorso delle mani, le avambraccia e tutte le sedi che, nel corso della nostra esistenza, sono state più esposte ai raggi solari.

Scopriamo assieme al dott. Nicolò Rivetti, Medico Dermatologo dell’Istituto Clinico Beato Matteo di Vigevano (Pavia), le cause della loro formazione, come riconoscerle e come trattarle. 

Le cause della formazione delle macchie solari

Il sole è il principale responsabile della loro insorgenza. I raggi ultravioletti interferiscono infatti con la melanogenesi, ossia il meccanismo che porta alla sintesi della melanina (il pigmento che colora la nostra pelle), con incremento della produzione di quest’ultima e comparsa della lentigo solare.

Le persone più colpite

Le lentigo solari si manifestano indifferentemente sia negli uomini sia nelle donne. La popolazione di età superiore ai 60 anni è la più colpita, sebbene le lentigo solari possano insorgere anche prima dei quarant’anni di età, specialmente come conseguenza di reiterate scottature solari.

Che cosa è il melasma e in cosa si differenzia dalle lentigo solari

Il melasma è una iperpigmentazione acquisita del volto che interessa più comunemente le donne in età fertile. A differenza delle lentigo solari, che appaiono ben circoscritte rispetto alla pelle circostante, il melasma interessa in modo diffuso e simmetrico la regione centrofacciale, ovvero: 

  • fronte
  • naso
  • guance
  • labbro superiore
  • mento.

Le cause di questa condizione sono sconosciute, ma è possibile osservare il melasma maggiormente: 

  • in corso di gravidanza 
  • con un’assunzione protratta della pillola anticoncezionale

Questa osservazione fa supporre che alla base via sia una stimolazione ormonale in grado di incrementare la sintesi di melanina da parte dei melanociti. 

Cheratosi seborroiche: cosa sono e come riconoscerle

Di comune osservazione dopo i 50/60 anni di età sono le ‘cheratosi seborroiche’, che a differenza delle lentigo solari non sono piatte, ma sono rilevate e hanno un aspetto simile a quello delle verruche (sono infatti chiamate anche “verruche seborroiche”). Le cheratosi seborroiche possono nascere come tali oppure possono derivare da una lentigo solare, che da piatta può rilevarsi e divenire verrucosa. 

Read More:   10 Idee Su tagli moderni capelli corti

Le cheratosi seborroiche sono delle formazioni di colorito variabile dal rosa, al color carne, al marrone in tutte le sue sfumature, e possono comparire sia sul volto sia sul tronco. Si tratta di lesioni benigne, senza alcun potenziale maligno, tuttavia procurano spesso disagio estetico ai pazienti, specialmente se presenti sul volto, e per questo possono essere efficacemente trattate con le terapie che vedremo più avanti. 

Come eliminare le macchie solari

Le lentigo solari, così come il melasma o le cheratosi seborroiche, si possono eliminare con trattamenti come: 

  • peeling
  • sostanze schiarenti
  • crioterapia
  • laserterapia
  • dermoabrasione
  • diatermocoagulazione.

Peeling

Il peeling (dall’inglese to peel = spellare) è una tecnica dermocosmetica che consiste nell’applicazione cutanea di uno o più agenti chimici per un breve periodo (minuti), la cui azione consiste nel rimuovere gli strati cutanei superficiali e ottenere una rigenerazione della cute.

I peeling più utilizzati per il trattamento delle lentigo solari sono quelli a base di acido tricloracetico a bassa concentrazione o di acido glicolico; talvolta vengono usati anche peeling con acido piruvico o retinoico.

Il peeling verrà applicato dal dermatologo esclusivamente sulla lentigo solare, evitando l’applicazione sulla cute sana circostante. Durante la seduta il paziente potrà avvertire una lieve sensazione di bruciore, a cui corrisponderà la successiva comparsa di arrossamento, che scompare tuttavia nei 4-5 giorni seguenti. La ripresa dell’attività lavorativa e degli impegni quotidiani è immediata, senza necessità di stare a riposo. 

L’effetto è garantito fino a che non ci si espone nuovamente al sole, per questo è essenziale proteggersi correttamente dai raggi UV.

È bene sapere che il peeling non può essere eseguito:

  • se la cute è infiammata
  • durante la gravidanza e l’allattamento

 Inoltre, non bisogna esporsi al sole o a lampade UV per tutta la durata del trattamento. 

Se il peeling non viene fatto da un dermatologo esperto, può provocare un’accentuazione delle macchie o lasciare cicatrici.

Sostanze schiarenti

Le sostanze depigmentati possono essere utilizzate con discreti risultati sia nel melasma che nelle lentigo solari.

Le creme cosmetiche schiarenti che si trovano in profumeria ed in farmacia, spesso a base di resorcinolo e di acido glicirretico funzionano discretamente bene, con risultati che si osservano generalmente a partire dalla seconda-terza settimana di trattamento, sebbene questo debba essere proseguito per mesi affinché i risultati siano più evidenti. 

Esistono infine sostanze utilizzabili solo su prescrizione medica, come l’idrochinone, molecola storica nel trattamento delle lentigo solari.

Crioterapia

La crioterapia prevede l’utilizzo di azoto liquido, un gas che viene refrigerato fino alla temperatura di -196°C. 

Posto a contatto con la pelle tramite un apposito dispositivo, l’azoto liquido permette di creare una vera e propria bruciatura da freddo che favorisce l’eliminazione della lentigo solare. Questo tipo di trattamento è assai efficace anche per il trattamento delle cheratosi seborroiche.

Nella zona trattata comparirà del rossore, seguito talvolta da una bolla e successivamente da crosticine. A guarigione avvenuta (circa 10 giorni), la lentigo solare non sarà più evidente.

Laserterapia

I laser più utilizzati per eliminare le lentigo solari e le cheratosi seborroiche sono: 

  • il laser Q- Switched: caratterizzato da un impulso di potenza elevata ma di breve durata, colpisce il bersaglio senza danneggiare il tessuto circostante.
  • laser CO2: agisce sul contenuto d’acqua delle cellule, vaporizzandole, senza danneggiare i tessuti circostanti.

Spesso sono necessarie più sedute per eliminare la lentigo solare, specialmente se questa è di grosse dimensioni. 

Anche in questo caso, come per la crioterapia, è normale che nelle successive 24 ore compaia arrossamento, gonfiore e crosticine, effetti comunque del tutto reversibili.

Diatermocoagulazione

Il diatermocoagulatore è un bisturi elettrico impiegato per la rimozione delle lentigo solari e delle cheratosi seborroiche

Questo strumento genera onde radio che colpiscono la pelle facendo vibrare le molecole d’acqua presenti nelle cellule. In questo modo si brucia la lesione e si distrugge superficialmente il tessuto senza ledere quello circostante.

Sebbene questa tecnica sia poco invasiva, richiede comunque l’utilizzo di una anestesia locale, e deve essere eseguita solo da medici specializzati. 

Tra gli effetti collaterali conseguenti a questa procedura vi può essere la comparsa di un lieve dolore, eritema e formazione di crosticine nella zona trattata, che tuttavia cadranno nella settimana successiva all’intervento.  

Read More:   10 Idee Su yves rocher elixir jeunesse

Dermoabrasione

La dermoabrasione è una tecnica che consente la rimozione meccanica e controllata degli strati superficiali della pelle, donandole un aspetto più levigato e regolare. Questa tecnica è generalmente utilizzata per trattare le cicatrici e le rughe più superficiali del viso e gli esiti da acne, ma può essere utilizzata anche per trattare le lentigo solari, sebbene non rappresenti una prima scelta terapeutica.

Informazioni aggiuntive su come togliere macchie dalla pelle che potrebbero interessarti

Se le informazioni fornite sopra non sono sufficienti, puoi trovarne altre qui sotto.

Macchie Solari: come si manifestano e rimedi per eliminarle

  • Autore/Autrice: grupposandonato.it

  • Valutazione: 5⭐ (587215 rating)

  • Tasso più alto: 5⭐

  • Tasso più basso: 2⭐

  • Riepilogo: Le macchie solari sono un problema che colpisce molte persone. Scopri come riconoscerle, prevenirne la formazione e rimedi per eliminarle.

  • Risultato Corrispondente: Camomilla (Matricaria recutita): applicata sulla pelle, la camomilla è indicata come rimedio contro le macchie scure del viso perché in grado di indebolire il …

  • Introduzione: Macchie Solari: come si manifestano e rimedi per eliminarle L’esperto spiega le cause delle lentigo solari, la differenza con melasma e cheratosi seborroiche e i trattamenti disponibili per eliminarle.   Le “lentigo solari”, comunemente chiamate “macchie della pelle” o “macchie solari”, sono fastidiosi inestetismi che si presentano come chiazze di forma…
  • Fonte: https://www.grupposandonato.it/news/2020/ottobre/macchie-solari

Come eliminare le macchie scure sul viso: 4 consigli utili – bSoul

Come eliminare le macchie scure sul viso: 4 consigli utili - bSoul

  • Autore/Autrice: bsoul.it

  • Valutazione: 5⭐ (587215 rating)

  • Tasso più alto: 5⭐

  • Tasso più basso: 2⭐

  • Riepilogo: Se hai le macchie sulla pelle, sai benissimo che schiarenti, sieri, peeling e altro, non risolvono il problema. Come eliminare le macchie scure sul viso?

  • Risultato Corrispondente: Se hai le macchie sulla pelle, sai benissimo che schiarenti, sieri, peeling e altro, non risolvono il problema. Come eliminare le macchie scure sul viso?

  • Introduzione: Come eliminare le macchie scure sul viso: 4 consigli utili Oggi parliamo di come eliminare le macchie scure sul viso. Chi ha le macchie scure sul viso o ne ha sofferto in passato come me, sa benissimo che sieri schiarenti, peeling chimici, microdermoabrasioni, laser e altro ancora,  non danno risultati duraturi…
  • Fonte: https://www.bsoul.it/skincareblog/come-eliminare-le-macchie-scure-sul-viso/

Macchie della pelle, i migliori rimedi naturali per eliminarle

Macchie della pelle, i migliori rimedi naturali per eliminarle

  • Autore/Autrice: farmaciaromaest.com

  • Valutazione: 5⭐ (587215 rating)

  • Tasso più alto: 5⭐

  • Tasso più basso: 2⭐

  • Riepilogo: Le macchie della pelle si formano a causa dell’età, degli sbalzi ormonali o le scottature, ma possiamo eliminarle con alcuni rimedi naturali.

  • Risultato Corrispondente: Cos’è l’iperpigmentazione? Scopri le cause della pigmentazione irregolare su viso, mani e corpo e come ridurre le macchie cutanee scure o prevenirle.

  • Introduzione: Macchie della pelle, i migliori rimedi naturali per eliminarleNews, Uncategorized Dovute all’eccessiva produzione di melanina, le macchie della pelle si formano per cause che vanno dall’età, agli sbalzi ormonali, fino alle scottature. Oggettivamente fastidiose dal punto di vista estetico, possono essere eliminate ricorrendo ad alcuni efficaci e semplici rimedi naturali.Il…
  • Fonte: https://www.farmaciaromaest.com/blog/uncategorized/macchie-della-pelle-i-migliori-rimedi-naturali-per-eliminarle/

Domande frequenti su come togliere macchie dalla pelle

Se hai domande a cui è necessario rispondere sull’argomento come togliere macchie dalla pelle, questa sezione può aiutarti a risolverlo.

Come eliminare le macchie scure della pelle in modo naturale?

Il bicarbonato di sodio ? Ottimo esfoliante in grado di schiarire rapidamente le macchie cutanee. Per prepararlo è necessario unire acqua tiepida e bicarbonato di sodio. Il composto va applicato sui punti critici dove sono presenti le macchie e lasciato a riposo per 15 minuti circa. Risciacquare e asciugarsi.22 giu 2020

Come smacchiare le macchie sulla pelle?

Il succo di limone è un rimedio della nonna efficace nel ridurre le macchie scure della pelle, in particolare alle macchie dovute a cicatrici lasciate da brufoli. Per schiarire la pelle con il succo di limone basta spremere una fetta di limone e usare il succo applicandolo sulla pelle con un batuffolo di cotone.

Cosa possono essere delle macchie marroni sulla pelle?

Sono anche chiamate macchie solari o lentiggini solari e in passato venivano chiamate macchie del fegato perché erroneamente si credeva che la loro origine fosse da collegare a problemi epatici. Si verificano per aumento del numero dei melanociti, le cellule che producono la melanina, il pigmento naturale della pelle.

Come eliminare le macchie di vecchiaia?

Le opzioni sono:

  1. Curettage motorizzato, che è un’esfoliazione profonda fatta da meccanica vibrante sui cui è montata una curette ad anello.
  2. Peeling chimico, che tramite l’uso di prodotti esfolianti, tipo l’acido glicolico e salicilico, consente il distacco degli strati dell’epidermide più esterni.
Read More:   10 Idee Su stress e aumento di peso

Altre voci…

Cosa fa il bicarbonato sulla pelle?

Esso, infatti è in grado di regolare il ph, esfoliare, affinare la grana della pelle e schiarire eventuali macchie. Pertanto è possibile realizzare esfolianti e scrub viso fai da te a base di bicarbonato di sodio per lenire i rossori, eliminare i brufoli e contrastare la comparsa degli antiestetici punti neri.

A cosa sono dovute le macchie sulla pelle?

Perché spuntano le macchie cutanee? Specifichiamo subito che le macchie o discromie cutanee sono la conseguenza di una eccessiva produzione di melanina: quest’ultima è un pigmento che viene prodotto dai melanociti, cellule che risiedono nello strato basale dell’epidermide, che determina il colorito della pelle.

Quando una macchia della pelle deve preoccupare?

Meglio approfondire, quindi, se la macchia è piuttosto grande, con un diametro oltre i 6 millimetri. Evoluzione: se la macchia si modifica velocemente cambiando aspetto, quindi, forma, colore o dimensioni oppure se iniziasse a diventare pruriginosa, è bene allertarsi e rivolgersi al dermatologo.

Come togliere le macchie dai tessuti in pelle?

Nutrire la pelle con l’aceto bianco

Strofinare bene, lasciare riposare per circa 10 minuti, quindi lucidare con un panno morbido per dare lucentezza alla superficie della pelle. Per rimuovere le macchie come l’inchiostro immergere un batuffolo di cotone in alcool e strofinarlo sul posto.

Che crema usare per le macchie della pelle?

Acido azelaico (es. Skinoren, Finacea): agente depigmentate utilizzato per schiarire le macchie scure della pelle, specie quelle legate all’invecchiamento. Applicare sulla pelle affetta dalla macchia una crema al 20%, due volte al giorno (mattina e sera).

Come eliminare le macchie di età dal viso?

Il modo migliore per trattare le macchie dell’età sul viso è ridurre al minimo l’esposizione della pelle ai raggi UV, il che significa applicare ogni giorno la protezione solare, anche nelle giornate fredde e nuvolose.Se le macchie dell’età sul viso ti proccupano, falle controllare da uno specialista per eliminare …

Come togliere le macchie dal viso e mani?

I trattamenti dal dermatologo efficaci per rimuovere le macchie della pelle sono il laser e la radiofrequenza. Il laser è sicuramente l’opzione più veloce e risolutiva. La macchia viene eliminata senza dolore e nessun effetto collaterale. La radiofrequenza può essere invece crioterapia o monopolare focalizzata.

Quale crema toglie le macchie dal viso?

SkinCeuticals Discoloration Defense Serum – Siero viso anti macchia intensivo 30 ml. SkinCeuticals Discoloration Defense Serum è un siero viso correttivo altamente potenziato per contrastare le macchie e le iperpigmentazioni cutanee. Rende l’incarnato più uniforme e luminoso.

Come togliere le macchie dal viso con il bicarbonato?

Un po’ come per i denti, il bicarbonato aiuta a “sbiancare” la pelle macchiata. Il motivo? Funge da esfoliante naturale che elimina le cellule morte. Usalo mescolato a un po’ di acqua tiepida, fino a ottenere una pastella morbida ma abbastanza granulosa.

Come eliminare tutte le macchie dal viso?

Tra i vari trattamenti possibili, eliminare le macchie viso con il laser è la soluzione oggi più sicura e definitiva. Il laser è indicato soprattutto quando le macchie sono circoscritte e non si trovano negli strati più profondi del derma.

Come levare una macchia velocemente?

Se la macchia è fresca, tamponatela prima con carta assorbente, poi cospargete abbondantemente il talco e lasciate in posa per otto/dieci ore. Infine, spazzolate con il borotalco: vedrete che la macchia sparirà velocemente.

Perché si formano le macchie sul viso?

Le macchie sul viso si formano perché la melanina non ha una distribuzione uniforme e tende a creare macchie di colore diverso. Ci sono diversi tipi di macchie che possono comparire sul viso, le più comuni sono denominate lentigo solari e possono essere di colore e di grandezza variabile.

Come eliminare le macchie più difficili?

Strofina il tessuto con acqua e aceto, oppure con un mix di sale, limone e aceto. Se la macchia non è particolarmente profonda puoi anche utilizzare il sapone di Marsiglia, con cui tamponare il tessuto delicatamente prima di passare al lavaggio.

Come eliminare le macchie con il bicarbonato?

Il bicarbonato non macchia i tessuti

Il vantaggio è che può essere usato anche su capi scuri o su giacche senza rovinarli. Basta aggiungere due cucchiai di bicarbonato in un litro d’acqua fredda e lasciare la maglia o la camicia a bagno per circa mezz’ora, dopodiché è sufficiente procedere con il normale lavaggio.

Rate this post

Share this post