10 Idee Su testicolo gonfio senza dolore

Di seguito sono riportate informazioni e conoscenze sull’argomento testicolo gonfio senza dolore raccolte e compilate dal team di itt.tocdepvn.com. Insieme ad altri argomenti correlati come: Testicolo destro gonfio senza dolore, Testicolo sinistro gonfio senza dolore, Immagini testicoli gonfi, Testicolo gonfio cause, Gonfiore testicolo destro, Testicolo gonfio rimedi naturali, Epididimo gonfio senza dolore, Prostatite testicolo gonfio.

Gonfiore dello scroto

Skip to content

COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino

+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private

+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Il gonfiore dello scroto corrisponde ad un ingrandimento, talvolta associato a dolore e infiammazione, della sacca (scroto) che contiene i testicoli. Il gonfiore può verificarsi a causa di un infortunio o conseguire a disturbi e patologie. Può essere causato dall’accumulo di liquidi, dall’infiammazione o da una crescita anormale all’interno dello scroto. Il sintomo può essere sia indolore che causare un dolore acuto. La condizione più grave associata al gonfiore è la torsione testicolare.

Quali malattie si possono associare al gonfiore dello scroto?

Le principali patologie legate al problema sono le seguenti:

  • Calcoli renali
  • Criptorchidismo (testicolo ritenuto)
  • Epididimite
  • Ernia inguinale
  • Idrocele
  • Insufficienza cardiaca congestizia
  • Nevralgia del Pudendo
  • Neuropatia diabetica
  • Orchite
  • Prostatite
  • Spermatocele
  • Tumore ai testicoli
  • Torsione testicolare
  • Varicocele

Si ricorda che questo non è un elenco esaustivo e che sarebbe sempre meglio consultare il proprio medico di fiducia in caso di persistenza dei sintomi.

Quali sono i rimedi contro il gonfiore dello scroto?

Per alleviare il dolore testicolare bisogna chiedere consiglio al medico di famiglia o un consulto ad uno specialista perché solo dopo un approfondimento diagnostico sarà possibile inquadrare la causa specifica.
Per ridurre il dolore nei casi lievi e transitori potrebbe essere necessario l’utilizzo di farmaci antinfiammatori e l’applicazione di impacchi freddi. Il consiglio è quello di evitare abiti troppo aderenti che possono favorire l’infiammazione dell’area, calore e umidità sono inoltre nocivi alla salute dell’apparato riproduttivo.

Read More:   10 Idee Su taglio capelli uomo in avanti

Con gonfiore dello scroto quando rivolgersi al proprio medico o al Pronto Soccorso?

Nel caso in cui il dolore sia successivo a un trauma o a una contusione è necessario ricorrere a cure mediche presso un Pronto Soccorso. È bene sapere, ad esempio, che la torsione testicolare è una condizione medica grave che necessita di un intervento di emergenza per evitare conseguenze all’apparato riproduttivo.
Allo stesso modo è necessario rivolgersi urgentemente al medico se:

  • si avverte la presenza al tatto di un nodulo nello scroto
  • il sintomo è associato a febbre
  • lo scroto risulta rosso, gonfio e fa male per più di un’ora
  • il dolore è acuto e improvviso
  • si è stati a contatto con una persona affetta da orecchioni (parotite)
  • si presente vomito o nausea

I numeri di Humanitas

  • 2.3 milioni
    visite

  • +56.000
    pazienti PS

  • +3.000
    dipendenti

  • 45.000
    pazienti ricoverati

  • 780
    medici


News

Informazioni aggiuntive su testicolo gonfio senza dolore che potrebbero interessarti

Se le informazioni fornite sopra non sono sufficienti, puoi trovarne altre qui sotto.

Gonfiore dello scroto – Humanitas

  • Autore/Autrice: humanitas.it

  • Valutazione: 3⭐ (522943 rating)

  • Tasso più alto: 5⭐

  • Tasso più basso: 1⭐

  • Riepilogo: Il gonfiore dello scroto corrisponde ad un ingrandimento, talvolta associato a dolore e infiammazione, della sacca (scroto) che contiene i testicoli.

  • Risultato Corrispondente: Le condizioni che più comunemente possono comportare un gonfiore testicolare sono: varicocele, torsione testicolare, idrocele, ernia inguinale, cisti dell’ …

  • Introduzione: Gonfiore dello scroto Skip to content COME TI POSSIAMO AIUTARE? Centralino +39 02 8224 1Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente Prenotazioni Private +39 02 8224 8224Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online Centri Il gonfiore dello scroto corrisponde ad un ingrandimento, talvolta associato…
  • Fonte: https://www.humanitas.it/sintomi/gonfiore-dello-scroto/

Testicolo gonfio senza dolore: c'è da preoccuparsi? – Pazienti.it

Testicolo gonfio senza dolore: c'è da preoccuparsi? - Pazienti.it

  • Autore/Autrice: pazienti.it

  • Valutazione: 3⭐ (522943 rating)

  • Tasso più alto: 5⭐

  • Tasso più basso: 1⭐

  • Riepilogo: Un gonfiore testicolare potrebbe essere sintomo di idrocele: ti consiglio comunque di effettuare un’ecografia testicolare.

  • Risultato Corrispondente: Risposta. Un gonfiore testicolare potrebbe essere sintomo di idrocele: ti consiglio comunque di effettuare un’ecografia testicolare.

  • Introduzione: Testicolo gonfio senza dolore: c’è da preoccuparsi? – Andrologia Cosa fare in caso di testicolo gonfio senza dolore? Da quando vado in bicicletta, mi si è gonfiato il testicolo destro, ma non mi dà nessun disturbo. Devo preoccuparmi? Risposta Risposta a cura di Risposte simili Varicocele: come si effettua la…
  • Fonte: https://www.pazienti.it/risposte/testicolo-gonfio-senza-dolore

Testicolo gonfio: è sintomo di un tumore? – Blog

Testicolo gonfio: è sintomo di un tumore? - Blog

  • Autore/Autrice: blog.ihy-ihealthyou.com

  • Valutazione: 3⭐ (522943 rating)

  • Tasso più alto: 5⭐

  • Tasso più basso: 1⭐

  • Riepilogo: Raramente il cancro ai testicoli può causare gonfiore, ma è una delle cause più rare. Scopri tutte le cause possibili e le malattie correlate.

  • Risultato Corrispondente: Raramente il cancro ai testicoli può causare gonfiore, ma è una delle cause più rare. Scopri tutte le cause possibili e le malattie …

  • Introduzione: Testicolo gonfio: è sintomo di un tumore? 7′ di lettura I testicoli sono gli organi riproduttivi maschili, al loro interno si formano gli spermatozoi e vengono secreti alcuni ormoni di fondamentale importanza per la salute dell’uomo, come il testosterone. Il rigonfiamento di un testicolo è un sintomo aspecifico che può essere…
  • Fonte: https://blog.ihy-ihealthyou.com/testicolo-gonfio

Read More:   10 Idee Su ultimi tagli di capelli uomo

Tumore al testicolo: è il gonfiore il sintomo più frequente

Tumore al testicolo: è il gonfiore il sintomo più frequente

  • Autore/Autrice: fondazioneveronesi.it

  • Valutazione: 3⭐ (522943 rating)

  • Tasso più alto: 5⭐

  • Tasso più basso: 1⭐

  • Riepilogo: Un testicolo gonfio e dolente potrebbe essere già stato colpito da una neoplasia. Un’ecografia può far escludere la presenza di condizioni benigne

  • Risultato Corrispondente: L’idrocele si manifesta con sintomi tipici a livello testicolare: gonfiore di uno o entrambi i testicoli,; arrossamento e dolore, …

  • Introduzione: Tumore al testicolo: è il gonfiore il sintomo più frequente | Fondazione Umberto VeronesiIl gonfiore, spesso accompagnato dal dolore, è il campanello d’allarme che più di ogni altro dovrebbe portare un uomo a sentire il parere del medico. La concomitanza di segni e sintomi – anche se, è bene chiarire:…
  • Fonte: https://www.fondazioneveronesi.it/magazine/articoli/oncologia/tumore-al-testicolo-e-il-gonfiore-con-dolore-il-sintomo-piu-frequente

Cosa può causare gonfiore al testicolo? – Andrologia De Luca

Cosa può causare gonfiore al testicolo? - Andrologia De Luca

  • Autore/Autrice: andrologiadeluca.it

  • Valutazione: 3⭐ (522943 rating)

  • Tasso più alto: 5⭐

  • Tasso più basso: 1⭐

  • Riepilogo: Diverse sono le cause che possono portare ad un gonfiore al testicolo. Tale sintomo non deve mai essere sottovalutato, ecco quando andare dall’andrologo

  • Risultato Corrispondente: 4 ago 2022 — Testicolo gonfio e dolorante: quali sono le cause più comuni? · Cisti: è una sacca piena di fluido, che si può sentire come un piccolo …

  • Introduzione: Cosa può causare gonfiore al testicolo? – Andrologia De Luca Scroto gonfio? Cos’è il gonfiore al testicolo e come si presenta Un sospetto gonfiore allo scroto che può essere accompagnato a una forma di dolore più o meno accentuata, è un sintomo che non va ignorato. Il gonfiore al testicolo…
  • Fonte: https://www.andrologiadeluca.it/blog/cosa-puo-causare-gonfiore-al-testicolo/

Gonfiore allo scroto – Quali sono le cause e le malattie …

Gonfiore allo scroto - Quali sono le cause e le malattie ...

  • Autore/Autrice: materdomini.it

  • Valutazione: 3⭐ (522943 rating)

  • Tasso più alto: 5⭐

  • Tasso più basso: 1⭐

  • Riepilogo: Quali sono le cause del Gonfiore allo scroto? Quali sono le malattie associate e quali i rimedi contro il Gonfiore allo scroto. Leggi per saperne di più.

  • Risultato Corrispondente: calcoli renali; ernia inguinale; idrocele; neuropatia diabetica; orchite; prostatite · tumore ai testicoli; torsione testicolare; varicocele. Gonfiore dello …

  • Introduzione: Gonfiore allo scroto – Quali sono le cause e le malattie associate? Skip to content COME TI POSSIAMO AIUTARE? Centralino 0331 476111Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente PRIVATI e CONVENZIONATI 0331 476210Da lunedì a venerdì dalle 8.00 alle 18.30 (orario continuato) Sabato dalle 8.30 alle 13.00 Prenotazione SSN…
  • Fonte: https://www.materdomini.it/enciclopedia/sintomi-e-disturbi/gonfiore-allo-scroto/

Domande frequenti su testicolo gonfio senza dolore

Se hai domande a cui è necessario rispondere sull’argomento testicolo gonfio senza dolore, questa sezione può aiutarti a risolverlo.

Read More:   10 Idee Su il profumo più buono del mondo uomo

Quando si gonfia un testicolo cosa può essere?

Le condizioni che più comunemente possono comportare un gonfiore testicolare sono: varicocele, torsione testicolare, idrocele, ernia inguinale, cisti dell’epididimo, epididimite, orchite ed ematocele.

Come curare il testicolo gonfio?

Diagnosi e trattamento

  1. Antibiotici (se la causa è un’infezione batterica)
  2. Antinfiammatori (per combattere l’infiammazione e l’edema)
  3. Antidolorifici (per alleviare eventuale dolore)
  4. Chirurgia (può essere necessaria per correggere la condizione, se la causa di fondo è varicocele, idrocele, ernia o tumore testicolare).

Come capire se si ha un tumore ai testicoli?

Il sintomo più comune del tumore ai testicoli è la presenza di un nodulo indolore o di gonfiore in uno dei testicoli; può essere di dimensione variabile, paragonabile ad un pisello o anche molto più grande. Altri sintomi possono includere: dolore sordo nello scroto, sensazione di pesantezza nello scroto

Perché si forma liquido nei testicoli?

Nei soggetti adulti, può dipendere da: una riapertura del dotto peritoneo vaginale, un’infiammazione dei testicoli, la presenza di ritenzione idrica agli arti inferiori o un tumore al testicolo. In genere, l’idrocele provoca gonfiore testicolare.

Quanto dura l’infiammazione ai testicoli?

La durata può variare da qualche giorno fino ad una vera e propria epididimite cronica, soprattutto nel momento in cui si ritardi la diagnosi e di conseguenza la terapia.

Come si fa a capire se si ha il varicocele?

La diagnosi

Per diagnosticare il varicocele è indispensabile una visita dello specialista. Tra gli esami che potrebbero venire richiesti figurano l’ecografia testicolare con doppler dei vasi spermatici, per definire l’entità del reflusso venoso, e lo spermiogramma per stimare un’eventuale diminuzione della fertilità.

Come escludere tumore ai testicoli?

Dopo l’esame obiettivo da parte dello specialista, la diagnosi del tumore viene effettuata tramite un’ecografia testicolare e/o un ecocolordoppler per valutare l’estensione della lesione e per differenziare il tumore da lesioni benigne come le cisti.

Come escludere tumore al testicolo?

La conferma della presenza di tumore ai testicoli si ottiene con l’esame di una parte del nodulo al microscopio (biopsia). Nella maggior parte dei casi l’unico modo di esaminare un nodulo testicolare è di rimuovere completamente il testicolo.

Come accorgersi di avere un idrocele?

L’idrocele si manifesta come una tumefazione monolaterale o bilaterale dello scroto, solitamente non dolorosa. In alcuni casi, il paziente riferisce un senso di peso e di fastidio locale. Generalmente, l’idrocele non causa arrossamento.

Quanto dura gonfiore testicolo?

Si deve porre diagnosi rapidamente ed intervenire entro 3-4 ore dall’insorgenza della sintomatologia dolorosa e dalla comparsa del gonfiore, altrimenti il testicolo andrà incontro ad atrofia per la mancanza di un flusso sanguigno.

Come si prende infezione ai testicoli?

L’orchite può insorgere quando l’epididimo è infetto, nell’ambito dell’ orchiepididimite. maggiori informazioni . Quando l’infezione riguarda soltanto i testicoli, la patologia viene chiamata orchite. L’orchite, nella maggior parte dei casi, è causata da un virus, di solito il virus della parotite.

Rate this post

Share this post